Questo Sì
unpersonal shopper

Il modo più comodo per conservare (e trasportare) il cibo?

Resistenti, ermetici e poco ingombranti: Istad, l’evoluzione dei tupperware

Come tutti, periodicamente, per utili o futili motivi, ci rechiamo all’Ikea. Di solito partiamo armati delle migliori intenzioni, con propositi piuttosto chiari e ben definiti. Siamo alla nostra seconda casa ed i lampadari per il living, mai acquistati causa indecisione paralizzante, sono sempre tra gli obiettivi principali delle spedizioni in “terra scandinava“. Obiettivo non ancora portato a termine ovviamente.

Forse è colpa della troppa scelta, del percorso obbligato che non consente all’acquisto di getto di essere una via di fuga, della costante incertezza relativa alla capienza del bagagliaio, del fatto che il reparto lampade è l’ultimo e quando arrivi lì non ricordi neanche più perché eri entrato, sei stremato, ti sei già ingozzato di polpettine svedesi & marmellata di mirtilli come non ci fosse un domani, sei stanco, hai sonno, non vedi l’ora di essere a casina sul tuo divano davanti alla tua serie preferita, e ormai dopo ore di “wooooh questo starebbe daDio in cucina, fiiiico dici che questo ci entra?, naaaa questo lo dobbiamo assolutamente prendere!” i lampadari li hai rimossi dalla tua lista mentale, dal tuo Bring analogico, insomma qualunque sia la ragione, rimane il fatto che le probabilità di finalizzare l’acquisto del tanto agognato bottino che ha motivato il viaggio nella land del mobilio-sorpresa-Kinder, sono scarsissime.

L’acquisto irrinunciabile

Alla fine di queste visite estenuanti, nel nostro carrello niente luci è vero, ma oltre a chilate di barattoli di Rostad lök, non mancano mai gli ottimi Istad: i migliori sacchetti in plastica con chiusura ermetica per la conservazione dei cibi. Che se lavori tutta settimana e vuoi portarti avanti con i preparativi culinari per non spadellare tutti i giorni, sono super comodi e infallibili. Se non volete essere tentati dalle lusinghe Ikea e volete approvvigionarvi senza entrare nel percorso obbligato fatto di soggiorni -> cucine -> camere da letto -> materassi -> tavoli -> sedie -> giochi per bambini -> mercato -> casse, potete acquistarli direttamente da qui:

 

A cosa servono i sacchetti Istad?

Noi li usiamo per surgelare, conservare pietanze e formaggi in frigo, per mantenere fragranti i cereali e molto altro. Resistenti, ermetici e poco ingombranti sono l’evoluzione dei contenitori di plastica, il modo migliore non solo per conservare ma anche per trasportare il cibo.

 David Laferriere sacchettiSandwich Art by David Laferriere

Sapete cos’altro si può fare con gli Istad?

Far impazzire di gioia i vostri bimbi quando estraggono la merenda dal loro zaino.

Prendete spunto da David Laferriere, papà e graphic designer, che ogni mattina decora i sandiwich dei figli con delle divertenti illustrazioni.

Bonus Track: polpette perfette

A proposito di polpettine, se anche voi siete ossessivo-compulsivi circa l’esettica dei vostri piatti e non siete discendenti di Giotto, ecco le pinze in acciaio per preparare delle polpette perfettamente sferiche (da 3,5 cm4 cm4,5 cm di diametro). Sì, è per questo che le nostre polpettine handmade hanno un fiero e rigoroso aspetto geometrico.

Commenti
Loading...