Questo Sì
unpersonal shopper

I bambini ed il viaggio dell’attesa

Gli oggetti per preparare i piccoli al viaggio

Il viaggio per gli adulti inizia nel momento in cui viene concepito: è viaggiare scegliere la meta, definire le date, trovare l’alloggio, acquistare biglietti e guide turistiche.

battesimo dell'ariaMa quando inizia il viaggio per un bambino?

Viola ha iniziato a volare a soli 3 mesi, ha fin da subito amato “il viaggio” e non ha più smesso di apprezzarne la magia.

Da quando è in grado di comprendere anche i discorsi più astratti, ci piace coinvolgerla fin da subito anche nella preparazione, valorizzando l’attesa e stimolando la sua curiosità, si può dire che il viaggio di nostra figlia inizia in contemporanea al nostro.

La coinvolgiamo nella scelta della destinazione, le facciamo vedere foto della location, le raccontiamo i perché che ci spingono al viaggio, i perché che delineano una meta specifica, le facciamo osservare dove siamo e dove saremo sulla mappa, le chiediamo di mostrarcelo e di viaggiare con il dito tra i due punti della suddetta mappa.

mappa-da-grattareIl mondo per i piccoli

Capire il mondo, proprio nelle sue entità fisiche di spazio, distanza e tempo, è molto complesso, tanto complesso che la confusione generata dai soli fusi orari ha dato origine ad uno dei romanzi per ragazzi più celebri di sempre: il giro del mondo in 80 giorni.

Per capire il mondo, e per apprezzarne il fascino e la vastità, esistono molti oggetti dedicati ai piccoli, di seguito i nostri preferiti.

La mappa da grattare

Il mondo che poco per volta diventa conosciuto, il mistero che si dipana. La mappa da grattare non solo tiene traccia dei luoghi del passato, ma cela i luoghi del futuro ed alimenta il piacere della prossima scoperta che accompagna l’attesa. E ogni volta che torniamo da un viaggio non manchiamo di fare un grattino alla mappa insieme alla nostra bimba.

Il Poster da Colorare

Ad ogni meta un colore, o più… e viaggio dopo viaggio, il bianco e nero del poster lascerà spazio ad un mondo variopinto di ricordi. 

Questo incantevole “Atlas” del brand OMY Design & Play creato dai graphic designer francesi Elvire Laurent e Marie-Cerise Lichtlé è prodotto in vari formati, è una vera e propria cartina geografica mondiale, con continenti, oceani, flora e fauna e altri curatissimi particolari.

La stampa è di alta qualità e tutti i materiali (dalla carta riciclata all’inchiostro) sono altamente selezionati nel massimo rispetto dell’ambiente.

Originale e stimolante: l’entusiasmo dei bimbi nel colorare questo globo di carta (fissato al muro o per terra) e il vederlo appeso nella propria cameretta ricordando loro i magnifici viaggi fatti insieme è assicurato.

Babbonatale” ha appena ordinato la versione 180*100 cm per Viola (ma shhh è un segreto!).

O My Products OMY Atlas tasca per mappa, carta, multicolore
  • Aggiungere il proprio gusto a familiari città di tutto il mondo in questi colori con tasca per mappe
  • Usare pennarelli con punta in feltro, colori pastelli pensils o non adatto per l'uso con pittura
  • Include 12 adesivi wayfinding
  • Materiale: carta in una scatola di cartone
  • Dimensioni da aperto: 52 cm x 38 cm

Gli stickers

La mappa sul muro, portare il mondo in casa per ricordare ai piccoli che fuori casa c’è un mondo vasto da esplorare. Le mappe adesive decorano e fanno sognare. Esistono anche varianti, quelle con i magneti da attaccare, che trasformano il muro, statico per natura, in un puzzle interattivo. I bambini posizionano persone, animali ed attrazioni nei luoghi di appartenenza, e scoprono in modo tattile e coinvolgente ciò che, da vicino o da lontano, li circonda.

Il mondo in un libro

Sfogliare un atlante è un altro modo per rendere più ricca l’attesa del viaggio. Gli atlanti per bambini sono spesso arricchiti da illustrazioni che presentano aspetti specifici dei vari luoghi. Ci sono le mappe degli usi e dei costumi, in cui campeggiano delle piccole persone in abiti tipici dei luoghi di origine, con strumenti tipici, che salutano con parole e gesti differenti. Ci sono le mappe con la flora e la fauna locale. Le mappe del gusto e quelle storiche. Conoscere i luoghi del viaggio dalle pagine di un libro aiuta a prestare attenzione alle differenze, predispone alla curiosità permettendo ai piccoli di intuire che ogni luogo risiedono piccole e grandi differenze, che lasciarsi incuriosire da queste differenze è uno degli scopi principali del viaggiare.

Il mappamondo per bambini

L’esperienza del viaggio per un bambino può partire da un mappamondo, uno abbastanza grande da essere afferrato ma con difficoltà, perché il mondo è disponibile ma conoscerlo richiede qualche sforzo, sforzo comunque sempre ben ricompensato. Esistono mappamondi gonfiabili o in gommapiuma, che permettono una fruizione del mondo senza supervisione né rischi, per una scoperta giocosa e personale.

 

Commenti
Loading...